· 

La composizione

Qualche breve appunto sui "miei" processi compositivi ... non sono un compositore professionista, nè posso ancora fregiarmi di alcun titolo in ambito musicale. Dopo uno studio del pianoforte che è durato nominalmente 8 anni (sono arrivato all'ottavo anno di Conservatorio con il corso di Pianoforte classico, con una frequenza di 3 anni effettivi più due anni preliminari con un insegnante privato) ho interrotto i miei studi musicali per altri 25 anni. Non ero pronto per affrontare lo studio della musica, avevo troppe questini irrisolte e così ho preferito aspettare.

Ho sempre tentato di esprimere idee musicali, meno interessanti dal punto di vista melodico, molto di più da quello armonico e contrappuntistico, ma mancava il "fraseggio italiano" di cui ad esempio Bach era maestro. I miei sembravano più computi da ingegnere che da musicista, e così ho preso un bel respiro di "relax" che è durato 25 anni, chissà se dopo tutto questo tempo avrò capito qualche cosa sulla musica, sull'interpretazione musicale e sul fraseggio. Ciò che conta è l'intenzione e la devozione, lo scopo principale verso cui noi orientiamo le azioni che intraprendiamo nel corso della giornata.

 

"Le cose materiali non sono le nostre, dobbiamo prendere solo ciò che ci serve per servire il Divino (M.F.)"

Scrivi commento

Commenti: 0

OM AJNANA-TIMIRANDHASYA

JNANANJANA-SALAKAYA

CAKSUR UNMILITAM YENA

TASMAI SRI-GURAVE NAMAH

OFFRO I MIEI RISPETTOSI OMAGGI AL MIO MAESTRO SPIRITUALE,

CHE HA APERTO I MIEI OCCHI

ACCECATI DALLE TENEBRE DELL'IGNORANZA 

CON LA TORCIA DELLA CONOSCENZA